venerdì 15 febbraio 2008

Cinebaleno migliora

Da oggi Cinebaleno, il blog dedicato alle segnalazioni di anteprime gratuite cinematografiche migliora il servizio! La Newsletter vi permetterà di essere aggiornati sulla possibilità di andare al cinema gratis e per tutti i visitatori ci sono ben 5 sms gratis verso tutti!!!

Ricordati il nuovo indirizzo: www.cinebaleno.it

venerdì 11 gennaio 2008

...Cambiate Lavoro!

Sto facendo un piccolo lavoro di breve durata che consiste nel consegnare dispenser con volantini di alcune fiere a tema (Sposi, Arredamento ecc.) in negozi dei centri storici e centri commerciali delle città interessate.
Ogni giorno entro in poco più di un centinaio di negozi. La mia critica va a chi non sa rapportarsi con la gente. Ok io non entro li da cliente ma da "rompipalle" con i volantini...ma un buon negoziante si vede anche da come sa atteggiarsi di fronte ad un cliente atipico o anche a un non-cliente.
Ci sono alcuni negoziante che mancano completamente di cortesia, altri che sono assolutamente scortesi, e pensare che per dire un no in modo cortese basterebbe così poco. Basta un "no grazie, non possiamo tenerli- no grazie non ci interessa tenerli."
Invece oggi ho sentito perfino un "non me ne frega un cazzo di sta roba" in un bar tra l'altro dal proprietario. Con molta gentilezza gli ho detto "va bene non importa grazie comunque"...ma le mie labbra, se non fossero collegate ad un cervello funzionate, avrebbero detto "ma dove cazzo vuoi andare? Chiudi sta bettola e rinchiuditi in un ufficio perchè questo non è il tuo lavoro, esimia testa di cazzo!" Pardon per le parolacce!

lunedì 22 ottobre 2007

Nasce http://chegruppo.altervista.org

E' online il blog dedicato alle nostre peripezie, viaggi e zingarate! Se vi va dateci un' occhiata! http://chegruppo.altervista.org

domenica 7 ottobre 2007

Tensione a scuola!

Dopo la proposta del ministro Fioroni di apportare modifiche significative al sistema scolastico, in particolare introdurre gli esami di riparazione gli studenti sono in rivolta.
Ciò a cui non va alla classe studentesca è il rischio di non vedersi promuovere anche per un solo debito. La proposta infatti prevede che si sostenga una prova di superamento del debito che in caso di fallimento costringerebbe lo studente a ripetere l'intero anno.
Per le prossime settimane i comitati studenteschi stanno stilando un calendario di date di possibili scioperi.

martedì 25 settembre 2007

Miss Italia: La Rai ricorre a due dinosauri!


Miss Italia 2007! In Rai devono proprio essersi fusi il cervello! Come si fa a chiamare un dinosauro come Mike Bongiorno in trasferta da Mediaset dopo 25 anni... Per non parlare della scenata di Loretta Goggi! Il tutto ha dell'assurdo...Almeno ci consoliamo con una bellissima Miss Silvia Battisti!

giovedì 26 luglio 2007

Addiowind rinasce!

Wind ha inviato una diffida stragiudiziale a Altervista (il provider del sito http://addiowind.altervista.org ) con cui ci ha di fatto messi a tacere! Il nostro diritto di parlare e esprimere opinioni (specie quando si viene truffati) non può essere negato! Nasce quindi oggi http://www.addiowind.com Sempre dalla parte del consumatore. Sotto minaccia sarà sicuramente più difficile scrivere. Ci limiteremo quindi a riportare le notizie così come sono e commentandole in modo sapiente senza oltraggiare l'immagine dell'Azienda. Ogni cliente saprà da sè valutare la serietà di Wind e altre compagnie telefoniche.

martedì 24 luglio 2007

Wind mi mette a tacere!!!

Buongiorno, sono il webmaster di uno dei siti/blog che maggiormente si è occupato del caso delle rimodulazioni Wind (http://addiowind.altervista.org).
Il sito si occupava di tematiche relative a rimodulazioni, truffe telefoniche con particolare attenzione a Wind (ma anche con segnalazioni e notizie relative ad altre compagnie).

Da quando Wind ha visto nel sito una minaccia per la loro immagine, ha provveduto a intimare Altervista (il mio attuale provider) a mettere il sito offline. Visitando la homepage appare infatti un messaggio con cui Altervista provvede a oscurare il sito su intimazione di Wind...

Credendo ancora nel diritto di pensiero e di parola mi sento profondamente offeso per l'accaduto e vorrei chiederVi la vostra collaborazione per portare alla luce questo fatto.

Il blog che gestivo era piccolo, ma pian piano stava registrando un forte aumento di visite e contatti...proprio sul più bello Wind, violando per l'ennesima volta la mia libertà di scrivere ciò che penso e condividerlo con altri utenti, ha ben pensato di imbavagliarmi la bocca!

Chiedo umilmente anche il Vostro Aiuto!


http://addiowind.altervista.org

venerdì 25 maggio 2007

CINEBALENO! IL CINEMA GRATIS IN UN BALENO!


NASCE CINEBALENO! Il Blog che ti permette di restare sempre aggiornato sulle anteprime cinematografiche!!! Come funziona? Semplicissimo! Vai sul sito http://www.cinebaleno.it e iscriviti alla newsletter. Sarai costanetemente aggiornato su ogni anteprima disponibile direttamente via email! Inoltre il blog sarà arricchito da recensioni, commenti, news e tanto altro sul mondo del cinema!

Dopo un periodo di rodaggio, sarà introdotto il servizio di "Alert" tramite sms. Potrai ricevere comodamente sul tuo cellulare l'avviso qualora ci fosse un'anteprima che ti potrebbe interessare! Vieni a trovarci e ricorda che se sei già iscritto alla newsletter di Dazebao riceverai nei prossimi giorni il link per l'iscrizione alla newsletter direttamente all'indirizzo già registrato!

giovedì 24 maggio 2007

Ancora con le POSTE LENTE!


Ho ricevuto oggi una lettera che aspettavo dalla Francia...indovinate quanto ci ha messo ad essere recapitata? Poco più di un mese! Il bollo di spedizione è del 19 aprile! Oggi è il 24 maggio!...Neanche male... O il postino è partito dalla Francia col carretto ed il mulo...o c'è qualcosa che non va!

giovedì 10 maggio 2007

...E un "vento" freddo spazzò via la "Wind"

Continua l'azione contro i soprusi di Wind telecomunicazioni alle tasche dei clienti. Dopo la rimodulazione unilaterale del piano tariffario Wind 10 e SempreLight e una serie di altre stupidaggini compiute da parte dell'azienda, Wind sembra non fermarsi di fronte ai diritti dei consumatori...Il sito http://addiowind.altervista.org sempre aggiornato, cerca di far fronte alle numerose richieste di rimborso e spiegazioni dei clienti Wind (la maggior parte ormai ex-clienti). Wind ha registrato nel trimestre iniziale dell'anno un calo superiore al 50 % dell'utile rispetto allo stesso periodo del 2006. Sicuramente se Wind continuerà con questa politica che penalizza i clienti, la stessa azienda verrà spazzata via da un forte "vento" freddo.

sabato 28 aprile 2007

Un rimprovero a chi non rispetta la natura!

Rimprovero personalmente chi non rispetta l'ambiente!
Quando vado a qualche festa in spiaggia o in argine (vedi Pasquetta, 25 aprile ecc.) odio chi lascia la sua spazzatura fregandosene allegramente dispersa in giro!
Questa gente o è convinta che ci sia il servetto che raccoglierà per loro la sporcizia oppure veramente l'educazione e il buon senso non sanno nemmeno che robe siano!
Al di là di tutti i probelmi ambientali che ci sono, di moralismi e altro è veramente scandaloso come si riesca a inquinare, sporcare lo stesso ambiente in cui si vive piuttosto che raccogliere bottiglie e carte e metterle nel primo cestino che si trova...Non dico mica di fare la raccolta differenziata anche in quelle occasioni (anche se sarebbe semplice), ma perlomeno lasciare la spiaggia o il prato così come li abbiamo trovati o addirittura più puliti!
Meditate!

domenica 15 aprile 2007

Finita la pausa!

Dopo un discreto periodo di pausa Dazebao ritorna. Riprendono le anteprime e le segnalazioni. Seguiteci!

mercoledì 4 aprile 2007

Gli strani effetti della primavera!

Ah la primavera...i fiori sbocciano, il sole ci riscalda, le giornate si allungano...ma non mi sento in forma al 100%.
Metà della popolazione si sente come me: Stanco, distratto e svogliato in questo periodo. Mi è sempre successo, anche alle scuole medie e superiori mi ricordo che studiavo fino ad aprile e poi crollavo completamente in una sorta di sonnecchioso ozio.
In primavera mi piace contemplare la natura, sarei anche capace di passare ore a guardare le foglie degli alberi, ma dovrei destarmi, essere energico e invece mi sembra di essere sulla Luna, i miei movimenti sono lenti come quelli degli astronauti e mi sento anche un po' isolato dal mondo che mi circonda...proprio come loro.
E non parliamo della sfera sessuale...se tutto il mio fisico è in una sorta di catalessi la primavera fa risvegliare tutti gli istinti sessuali...ed è un vero casino!
Gli esperti consigliano di fare attività fisica e evitare l'indolenza (ovvero stringi i denti e impegnati!)...proviamoci allora! PROGRAMMA DELLA GIORNATA: Nuotata di una quarantina di minuti e poi si studia!!! Forza!

mercoledì 28 marzo 2007

Parte il ricatto della Chiesa!

...Se siete cattolici NON DOVETE votare a favore dell'introduzione dei Dico. E' inamissibile che la Chiesa si permetta di ricattare i politici e i cittadini in questo modo. Al di là del dibattito sui Dico, a cui si può essere favorevoli oppure no, la Chiesa deve smetterla di rilasciare documenti in cui obbliga determinate parti politiche a compiere certe scelte! E' scandaloso e immorale! E' ora di farla finita!!! Cosa direbbe il povero Don Camillo di fronte a tanta arroganza?

martedì 27 marzo 2007

ATTENZIONE-COMUNICATO IMPORTANTE!

AVVISO IMPORTANTISSIMO! E' ONLINE UN SITO PER RACCOGLIERE FIRME E PER SMUOVERE CONCRETAMENTE LA SITUAZIONE! NON E' LA SOLITA RACCOLTA FIRME MA UNO STRUMENTO BEN PIU' UTILE E CHE SICURAMENTE NON FARA' PIACERE A WIND! PARTECIPATE NUMEROSI, I NOSTRI DIRITTI DI CONSUMATORI CONTRO LA LORO ARROGANZA! http://addiowind.altervista.org Mirko

lunedì 26 marzo 2007

WIND Ennesima truffa ai clienti!

Ricordate poco tempo fa avevamo riportato e contestato aspramente la scelta di Wind di non rispettare la legge italiane non abrogando i costi di ricarica. Dopo le voci dei clienti e delle associazioni dei consumatori oltre che del garante delle comunicazioni Wind aveva fatto marcia indietro.
In questi giorni invece Wind ritorna a sferrare un ulteriore attacco verso i suoi clienti. Il gioco consiste nel modificare tutti i piani tariffari "Wind10" in "Wind12" (ovviamente molto più costoso) infischiandosene allegramente del contratto stipulato dal cliente (tutti: nuovi, vecchi, belli e brutti). L'Aduc in difesa del consumatore ha sollecitato il garante e anche la guardia di finanza ad eseguire un controllo e sanzionare Wind. Questa imposizione infatti si regge su clausole vessatorie e quindi irregolari sulle quali Wind cerca di aggrapparsi fregandosene del cliente! Si tratta quindi dell'ennesima truffa che Wind cerca di mettere a segno e che gli utenti devono combattere, attraverso proteste all' 155 (gratuito) o via fax al numero 800.915896 (gratuito)oppure 800.915844 sempre gratuito. Vi invito anche a contattare www.agcom.it
Ogni azione non è sprecata, la legge deve essere rispettata e i diritti pretesi! Wind è il terzo operatore di telefonia mobile ma il primo per le TRUFFE e per politica contro il cliente (che per un'azienda significa non capire veramente un fico secco!). Le nostre pretese non sono infondate poichè questo comportamente infrange il decreto Bersani, il codice delle comunicazioni e il codice del consumo.

domenica 11 marzo 2007

Italia.it Critiche al nuovo sito internet costato 45 milioni di euro

PRIMA lo hanno bocciato e ora ne stanno costruendo uno nuovo. Ai blogger e webdesigner, italiani e stranieri, non è piaciuto affatto il sito Italia.it, il sito che dovrebbe presentare il Belpaese al mondo. In tanti si sono sfogati su siti specializzati come Html.it o Marketingroutes.com, ma anche su decine di blog personali. Critiche su aspetti tecnici e anche contenutistici. E poi polemiche sulla spesa eccessiva e sui tempi di realizzazione del portale. Il progetto è costato fino ad ora 45 milioni di euro, la metà cofinanziati dalle Regioni.
Contro Italia.it si è formata una community piuttosto "rumorosa", che si sta organizzando per realizzare un sito alternativo.
Un clone di Italia.it già esiste e si chiama www.pugia.com/replay/italia_it. Marco, blogger esperto, lo ha fatto in poche ore e a costo zero, subito dopo la messa on line dell'originale. E' solo uno scheletro, per ora, ma segue metodi e regole in uso al momento nel mondo del web. Tutto cambia molto rapidamente in rete. Ed è proprio questa la critica più pesante che i blogger fanno a Italia.it: è nato già vecchio. Un'impostazione a tabella (già superata dai moderni linguaggi stilistici Css), troppe animazioni e filmati che rallentano il caricamento e bloccano i contenuti. Troppi clic per arrivare alle pagine interne, passaggi inutili che allontanano il sito dai primi posti nei motori di ricerca.
I blogger hanno contestato tutto, dal logo con il "cetriolo" verde (a inventarlo è stata un''agenzia americana), lo stivale senza Sardegna e Sicilia, alla ricetta dei bucatini all'amatriciana dove mancano degli ingredienti. "Chi ha disegnato questo marchio non ci conosce affatto e si vede".
Tratto da Repubblica (Alessia Piovesan)

venerdì 9 marzo 2007

I Gay contro i "Dico"

Ho letto su più di un giornale che diversi gay non si esprimono a favore dei "Dico" (Ex Pacs). Sono rimasto un po' perplesso non riuscendo a capire le loro posizioni.
Riflettendo ho compreso in parte alcune delle ragioni che spingono queste persone a dire No ai Dico. Il motivo principale viene dal fatto che "riservare" ai gay (o altre categorie diverse) un trattamento particolare rispetto a quello che è il trattamento "normale" o convenzionale può essere considerata una forma di discriminazione. Quello che vorrebbero infatti queste persone è avere un trattamento uguale a quello della maggior parte visto che si sentono e sono "Persone" come tutti.
La soluzione sembrerebbe quindi quella del matrimonio omosessuale...ma in un Italia in cui la Chiesa e certe parti politiche disapprovano perfino i diritti più basilari per certe categorie figuriamoci se il matrimonio è anche solo ipotizzabile. Il mio consiglio ai gay (e lesbiche ovviamente) è di lottare per i loro diritti e cogliere però anche i piccoli cambiamenti e concessioni (perchè si parla ancora proprio di concessioni) perchè a piccoli passi si raggiungono grandi obiettivi. Mi auguro che il legislatore risolva al più presto anche numerosi problemi burocratici e ideologici legati attorno a questa tematica

lunedì 5 marzo 2007

News: Wind conferma che eliminerà i costi di ricarica!

In ottemperanza al decreto Bersani, Wind, dopo il passo falso e il grave danno all'immagine, ha deciso (finalmente e giustamente) che eliminerà i costi di ricarica sia per i nuovi che per i vecchi clienti (per questi ultimi mantenendo inalterato il piano tariffario).
Dazebao pubblica questa notizia in anteprima (meglio dell'Ansa). La fonte dell'informazione è la stessa Wind. Domani alla stampa e ai tg verrà reso pubblico il contenuto del comunicato stampa ufficiale con cui Wind si impegna a rispettare il decreto e mi auguro anche a chiedere le sue scuse ai clienti.
I centralini di Wind nei giorni scorsi sono stati presi d'assalto, io stesso la scorsa sera incredulo del comportamento di Wind ho tartassato il 155 di chiamate. Delle 9 chiamate effettuate sono riuscito a parlare con una operatrice in modo chiaro solo 1 volta e dopo 4 minuti di attesa. Sicuramente milioni di clienti in rivolta hanno chiesto spiegazioni e Wind non ha potuto far altro che rispettare la legge (anche se il tentativo di inganno la dice lunga su certe politiche aziendali).

Wind non elimina i costi di ricarica!

Wind, dopo l'entrata in vigore del decreto legge 7/2007 denominato "Pacchetto Bersani" sulle liberalizzazioni e in questo caso l'eliminazione dei costi di ricarica dei cellulari per le ricaricabili, ha annunciato di infischiarsene, continuando a mantenere i costi di ricarica, (come se la legge non fosse mai entrata in vigore). Anche Vodafone non rispetta in pieno il decreto dal punto di vista del rimborso del traffico non utilizzato, in caso di cambio operatore.
Comunque è Wind ad adottare il comportamento peggiore e quel che è ancor più grave illegittimo e illegale. "...e' vietata, da parte degli operatori della telefonia mobile, l'applicazione di costi fissi e di contributi per la ricarica di carte prepagate, anche via bancomat o in forma telematica, aggiuntivi rispetto al costo del traffico telefonico richiesto, nonche' la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico acquistato. Ogni eventuale clausola difforme e' nulla ai sensi dell'articolo 1418 del codice civile". Wind pretende che anche i vecchi clienti modifichino il loro piano tariffario, ovviamente con costi superiori, per poter non pagare il costo di ricarica, peccato che la clausola sia da considerarsi nulla. Invito tutti a tartassare Wind (telefonata gratuita al 155) di chiamate di indignazione. In Italia un avolta si diceva che fatta la legge trovato l'imbroglio, adesso è ancora più semplice: La legge non la si rispetta e basta!

giovedì 1 marzo 2007

Cemento e ancora cemento!

Avrei un paio di cosine da criticare, ma quella che mi preme di più è una critica agli architetti che secondo me non hanno capito nulla (non mi rivolgo quindi contro tutti!).
Io di architettura non ne so moltissimo, ma una cosa per me fondamentale è il rispetto della natura (visto che ne facciamo parte) e con gli anni ho capito che l'uomo alla fine ricerca sempre il suo habitat ideale nella natura. Tanto per fare un esempio stupido, fareste mai un picnic in un parcheggio asfaltato? Vi piace soffocare nel cemento? Non vi fa male vedere alberi che vengono tagliati senza alcun rispetto? Il cemento è alienante, non è aggregativo come un prato. Beh, allora perchè gli architetti (se così si possono chiamare) che hanno progettato le ultime piazze che ho visitato non sanno neppure cosa sia un'aiuola? Un esempio viene dalla piazza di Mira (Riviera del Brenta)...Bella, nuova, spaziosa, c'è perfino la fontana...ma non c'è nemmeno un filo d'erba, una pianta, niente di "colore verde"...Vorrei proprio vedere chi l'ha progettata, seduto in estate all'ombra del suo amatissimo CEMENTO! VergonateVi! (Altri esempi osceni sono una piazza in cui pensate...gli alberi sono stati sostituiti da finti alberi di acciaio. Fate attenzione anche voi a quanta parsimonia si riservi verso nuovi alberi o aiuole nei parcheggi ecc. E' scandaloso quanto si stia regredendo a livello di verde pubblico). Mi auguro che i prossimi lavori siano più eco e umano-compatibili! Cosa ci vuole a piantare un po' di alberi o fare qualche aiuola? Forse costerebbe addirittura meno...Ciò che non funziona non è la finanza, è la testa di certa gente!

lunedì 26 febbraio 2007

Il cinema è caro? Il biglietto te lo regaliamo noi!

Approfitta delle anteprime gratuite e vai al cinema gratis e prima degli altri! Come si fa? Semplice, tieni d'occhio questo blog (sulla parte destra) periodicamente, oppure scorri tutte le pagine e in fondo al blog trovi il form di iscrizione alla newsletter. Le segnalazioni delle anteprime gratuite ti arriveranno direttamente nella tua casella email! Più comodo di così!
Il Servizio è stato trasferito sul sito
http://www.cinebaleno.it
più aggiornato
e più ricco! Con anteprime gratuite e promozioni!

mercoledì 21 febbraio 2007

Governo Prodi e vacillazioni

Non faccio neanche a tempo ad assentarmi un momento che riaccendo la tv e sembra che l'Italia sia senza governo.
Titoli di apertura dei tg: Prodi si dimette.
Mezzora di telegiornale e non si parla di altro, per un giorno sono dimenticate le guerre, gli omicidi e quant'altro...
Certo che noi Italiani con la politica siam proprio fortunati, passiamo da una parte all'altra e i problemi oltre ad essere sempre gli stessi sono anche sempre più gravi. Tra poco al sabato pomeriggio oltre a giocare al lotto e scommettere ai cavalli scommetteremo anche sulle sorti del governo che da un giorno all'altro cambia drasticamente. Qui da me si dice "El tempo e el cueo dei siori fa queo che voe i iori"- Il tempo e il sedere dei signori fan quello che vogliono loro. Ma la politica si ripercuote direttamente su di noi e pure nella nostra sfera personale, quindi non c'è mica tanto da scherzare...

venerdì 16 febbraio 2007

Mylot: Guadagna scrivendo qualche messaggio!

Ho aderito da poco a questo programma. Funziona come una sorta di blog. Unica differenza è che per scrivere e rispondere si viene pagati.
Non sperate in un secondo stipendio, ma magari ripagare la connessione a internet o cose di questo tipo sì! L'iscrizione è semplice e veloce (unico neo è che per gli utenti "libero" la visualizzazione della posta non è il massimo e avolte i messaggi risultano illeggibili se non premendo il tasto "rispondi" dell'email).

Se volete aderire e provare a guadagnare qualcosina qui sotto c'è il mio ref- link
Ps. Dimenticavo: E' necessario l'inglese.

http://www.mylot.com/?ref=dazebaofree
Buon guadagno!

venerdì 9 febbraio 2007

I "Dico" rimpiazzano i Pacs!

I Pacs non piacciono? Beh allora facciamo i Dico! Cosa cambia? Credo nulla!
E' stato approvato oggi il disegno di legge da parte del consiglio dei ministri per la nuova legge sulle coppie di fatto , ieri "Pacs", oggi "Dico".
La sinistra è stata abbastanza concorde ad eccezione di Clemente Mastella e del suo Udeur che ha mantenuto il suo fermo no!
Ovviamente contraria anche la destra che cerca di inimicarsi la Chiesa... Staremo a vedere che succede, comunque quello che mi è piaciuto è stato il cambio del nome.
Mi ricordo quando la sinistra voleva darsi un nuovo smalto alla fine della scorsa legislazione e per pochi giorni si chiamò "Gad" per poi divenire Nuovo partito popolare ecc. ecc.
E' un po' come quando Berlusconi suggerì alla agonizzante Fiat di qualche tempo fa di sostituire il nome in Ferrari per recuperare l'immagine perduta...e così in tanti si ritrovarono col garage occupato da una fiammeggiante Ferrari-Punto o come nel mio caso con una Ferrari-Bravo...la scatola cambia, ma il succo (nel bene o nel male) resta!

mercoledì 31 gennaio 2007

Disabile a scuola: genitori impediscono al figlio di frequentare

All' Istituto Vann'Antò di Ragusa c'è un ragazzo disabile con problemi psichici. I genitori di un ragazzo della II G vietano di andare a scuola alzando un polverone.
Anche altre mamme fanno sapere che il ragazzo disabile è violento e crea disagio se non preoccupazione per i suoi comportamenti che si potrebbero rivelare pericolosi.
Il presidente dell'Anfass esprime rammarico per un razzismo "strisciante" che affligge la nostra Italia.
Di fatto però questo potrebbe essere un problema legato anche ad altre scuole o strutture. Un disabile deve essere aiutato sia civilmente che moralmente ma fino a che punto si è disposti a scendere a compromessi? La situazione è così grave o si tratta di discriminazione bella e buona? I responsabili del ministero stanno indagando per dare un quadro chiaro della situazione. Vi sono mai capitate cose simili? Avete conoscenti o comunque siete mai a contatto con disabili che possono a volte creare disagio? Da cosa è scatenato questo disagio? (spesso la nostra morale ci farebbe intervenire a favore e in aiuto di questa persona ma il pensiero e i giuduzi degli altri creano un blocco). E lo Stato? Forse sarebbero necessari più insegnanti di sostegno per offrire anche a chi ha più problemi di altri un'adeguata educazione e non come accade oggi che l'insegnante di sostegno è una che si alterna coi diversi ragazzi, lasciando di fatto scoperte diverse ore di lezione.

giovedì 25 gennaio 2007

Sesso orale a scuola durante l'assemblea

Il gravissimo episodio – ormai già di pubblico dominio in città per molte immagini subito circolate via mms – è avvenuto sabato mattina in una 1ª dell’Istituto Tecnico Commerciale. Diversi i giovanissini studenti coinvolti. Già scattati i primi provvedimenti.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una normale assemblea di classe all’Istituto Tecnico Commerciale “A.Capriotti” di Via Sgattoni 41 a Ragnola purtroppo si è trasformata in qualcosa di ben diverso, a causa del desolante vuoto di educazione morale e culturale di alcuni studenti.

Sabato mattina, durante il normale orario scolastico, in una era in programma una delle consuete assemblee di classe in cui i ragazzi – in assenza degli insegnanti, è un loro diritto, lo prevede il regolamento – dovrebbero discutere fra di loro di questioni inerenti corsi di studio, viaggi d’istruzione, iniziative studentesche, rapporti con la scuola in generale e quant’altro di simile.

In questa 1ª è successo però che alcuni studenti hanno chiuso l’aula per dar corso non ad una regolare assemblea ma a qualcosa a dir poco di inqualificabile: un ragazzo e una ragazza si sono posti sulla cattedra a fare sesso orale, al cospetto di un nutrito gruppo di “divertiti” compagni che si è posto tutt’intorno a riprendere la scena con gli obiettivi dei telefonini. Mentre un gruppetto di “dissenzienti” – indotti a tollerare la situazione – si era radunato in un angolo dell’aula per non assistere né partecipare all’osceno e vergognoso fatto che loro malgrado si stava consumando.

Poi a fine ora, non ancora contenti della performance, i vari piccoli “foto-cine operatori” da strapazzo si sono messi a spedire dai loro stessi telefonini, via mms, foto e video delle scene salienti a compagni e amici di altre scuole, a quanti più possibile. Generando così un effetto moltiplicatore che in breve ha informato tutta la città, e non solo.

Che gusto ci sarebbe stato – avranno pensato questi poveri voyeuristi d’accatto – a non potersi poi vantare dell’impresa che li avrebbe portati sugli altari della bravata emulata da analoghi fattacci già accaduti a livello nazionale?

Ma tornati a casa, in molti hanno poi raccontato ai genitori quella orrenda giornata di scuola. Pare che sia anche emerso che non fosse la prima volta che un fatto simile accadesse in quella o in altre classi. Così, per fortuna, già nello stesso pomeriggio di martedì sono cominciate a scattare conseguenze e contromisure. Molti genitori infuriati si sono recati dalla preside della scuola a denunciare il fatto ed a chiedere immediati provvedimenti. Pare anche che delle denunce siano già partite o stiano per partire.

Immediata la prima, pur blanda, reazione della preside: 15 giorni di sospensione (ma con obbligo di frequenza) per tutti i giovanissimi protagonisti, con rispettive famiglie informate degli squallidi fatti accaduti.

Tratto da Sanbenedettoggi.it notizia del 24/01/2007


martedì 23 gennaio 2007

Pirateria si, pirateria no

E mentre da noi imperversa il dilemma se scaricare materiale protetto è legale o no, dopo la vicenda che ha coinvolto due studenti torinesi graziati dalla cassazione per aver distribuito materiale coperto da copyright attraverso la rete universitaria (http://www.repubblica.it/2006), e negli Usa la Microsoft ha dato il via alla campagna anti-piracy attraverso dei fumetti pubblicati nelle pagine del sito microsoft statunitense, la Cina tanto per cambiare lo mette nel di dietro a tutti.
Quella che vedete è la foto di una scatola del nuovissimo Microsoft Vista che oltre ad avere la particolarità di essere in cinese, ne ha anche un'altra: e' assolutamente falso, si tratta infatti di un miscuglio del vero Vista con delle parti ancora beta (per intenderci quei cd che la stessa Microsoft distribuisce come valutazione e opportunamente "ritoccata")...Il suo costo in negozio? E' di appena 2,50 € scatola (falsa) compresa!
In cina il 98% dei sistemi operativi Microsoft sono illegali e la Cina è il Paese in cui circolano il maggior numero di copie illegali di film, programmi ecc. Sono addirittura organizzati in vere e proprie fabbriche che seguono la produzione fino allo smistamento in tutto il Sol Levante.
Fin che tentiamo di comprendere la fosca legge italiana e le interpretazioni della cassazione al riguardo, migliaia di cd e dvd anche nel napoletano stanno vedendo la luce...(siamo appassionati di cinema noi, che ce frega de sti windoz) sono i film di ieri e pure quelli di domani visto che spesso i film vedono prima la luce sulle bancarelle ufficiose che non nelle sale cinematografiche (e il prezzo del biglietto intanto sale ancora, qui in Veneto stiamo raggiungendo quota 7 ,50 €).

venerdì 19 gennaio 2007

Phising , Spoofing e Spam: occhio a non abboccare!

A quanti di voi è capitato di ricevere email pubblicitarie non richieste (spam)? Credo a tutti.
Ci limitiamo a leggerle a volte e cancellarle, ma quando il gioco inizia a farsi più pesante non bisogna stare con le mani in mano.
Il phising è un fenomeno molto in voga in questo periodo. Ecco come funziona:
1-Un truffatore vi invia una email spacciandosi per una società alla quale voi siete iscritti per diversi motivi, ad esempio Poste.it, Ebay ecc. chiedendovi di aggiornare, al fine della sicurezza, i vostri dati sensibili (password e nickname), o trovando un escamotage per farvi comunque accedere al sito inserendo questi dati.
2-Il link presente nell'email (che è uguale o molto simile ad una originale) vi indirizza in un sito -copia dell'originale in cui vi vengono richiesti password e nickname di accesso.
3-Una volta inseriti, quei dati verranno raccolti dal truffatore per accedere al sito al vostro posto (ad esempio avrà la possibilità di fare ciò che vuole con possibili vostri conti postali, bancari ecc., nel caso di ebay, potrà agire per compiere atti illegali spacciandosi per voi ecc.)
Lo Spoofing è invece un'altra tecnica per fregare la gente e consiste nel far aprire all'ignaro utente un file creduto "pulito" che in realtà nasconde un programma che una volta installatosi in automatico permette al truffatore di intrufolarsi nel computer della vittima e ancora una volta andare a caccia dei dati sensibili, di leggere ciò che viene digitato sulla tastiera e di conseguenza conoscere password, nickname ecc.
Non crediate che queste cose siano così lontane, io stesso ricevo numerose email di phising (specialmente spacciate per Ebay e Poste), per non parlare di spam...
E' necessario difendersi , segnalando l'accaduto alla polizia postale (http://www.commissariatodips.it/ è necessaria la registrazione) ed evitando sempre di inserire dati nei link inviati per email (se state attenti vedrete che l'indirizzo della pagina è diverso dall'originale...nell'ultima email ricevuta per esempio il sito delle poste.it era http://undeundeunde.com/poste/posteItaliane/login.html forse ancora attivo).
State anche molto attenti alle risposte ai vostri annunci pubblicati per esempio su kijiji.it o vivastreet.it, quelle in inglese vi propongono pagamenti d'oro, in realtà per fregarvi attraverso aggiri...provate per esempio a scrivere truffa annunci nigeria in google. Uomo avvisato mezzo salvato! (magg. info su http://www.anti-phishing.it/)

martedì 16 gennaio 2007

La porno-pubblicità che fa ridere

Questa mattina sono incappato in un sito di una nota pornostar (non l'ho fatto di proposito).
Da attento osservatore della pubblicità e scelte di marketing non ho potuto che farmi delle risate guardando la foto pubblicitaria che compariva nel sito.
Si tratta di quel tipo di pubblicità personalizzate che tendono ad attirare le persone perchè rievocano qualcosa a loro vicini, in questo il paese Vigodarzere (guarda caso io sono Veneto e della stessa provincia di Vigodarzere). Non so di preciso come queste immagini siano caricate nel sito, credo che trovino informazioni circa la provenienza dell'utente da cookie ecc. (ma non entriamo dei dettagli tecnici), certo il fatto di vedere una pornostar presumibilmente americana con la scritta "I love Vigodarzere" fa sbellicare. Vigodarzere è un modesto paese di 12.000 abitanti della provincia di Padova, assolutamente sconosciuto alla maggior parte degli Italiani, figuriamoci in America...Per fare il paragone pensate al paese a voi più vicino, non molto esteso, con un nome abbastanza campagnolo e affiancatelo ad una pornostar che sorregge un cartello "I LOVE + nome del paesino" Che ridicoli!!!...Oppure a Vigodarzere sono tutti dei gran maialoni...chissà.

domenica 14 gennaio 2007

I cavilli burocaratici italiani:Speranze e inganni

Dopo aver avuto la fortuna di guidare una mitica pandina fiat (una machina eccezionale), arrivando il contakilometri a segnare 190.000 km e iniziando a soffrire di "raffreddori" alquanto molesti decidiamo di passare ad un'auto usata: la sportiveggiante Bravo sempre Fiat, forse uno dei peggiori acquisti mai fatti (accanto ad una cucina di cartone comprata al Mercatone Uno).
Dopo tre anni, ha vinto la voglia di acuistare un'auto nuova nuova: la Peugeot 207.
Per accedere al bonus rottamazione devo fare un passaggio di proprietà dell'auto di mio zio.
E qui sorge il problema $.
L'ultimo passaggio di proprietà mi è costato la bellezza di 400 €. Leggo però che Bersani ha apportato modifiche interessanti ovvero l'obbligo del notaio non c'è più. Ci si rivolge al comune al costo di una marca da bollo (il notaio costava sui 60 €). Ok, risparmio 40 € ma tutta l'altra spesa devo sostenerla?
Nessuno sa se devo rivolgermi ad un'agenzia pratiche auto o se posso usufruire della motorizzazione, neppure i prezzi sono chiari.
Sul sito della motorizzazione scrivono che ci si deve presentare lì con un atto notarile (sostituito oggi dalla firma in comune costo marca da bollo ca. 20 €) + 7 € ca. a loro + 22 € ca. a Roma. Tot.=ca. 50 €
Poi non scrivono più nulla. Altri mi dicono che in realtà ci sono ca. 100 € alla Provincia...ma allora quanto cacchio costa sto passaggio?
Opz. 1) 350-400 € in agenzia
2) 50€ in motorizzazione con firma in comune
3) 150 € in motorizzazione con firma in comune e soldi alla provincia

Vi terrò informati, ma non è possibile che non esista un regolamento chiaro con tariffe e modalità precise. Cavolo!

giovedì 11 gennaio 2007

1000 Visitatori! Che soddisfazione!

Mi sembra ieri quando ho scritto il post per ringraziare i primi 500 visitatori invece due settimane dopo sto facendo i salti di gioia!...1000 visitatori 1000 bacioni di ringraziamento

mercoledì 10 gennaio 2007

I Mitici anni 80!

Da quando sono tornato dalle vacanze in montagna non faccio altro che immergermi con la mente negli anni '80.
Tutto si è originato dalla voglia di recuperare un Risiko! per giocare con gli amici e così sfogliando pagine su pagine di giochi in scatola non ho potuto fare a meno di incappare in ottimi siti che rispolverano questi bellissimi anni, ricchi di colore e voglia di divertirsi. Ma ve lo ricordate Bim Bum Bam, i mitici Giochi in scatola (sto cercando di recuperare la mitica Isola di Fuoco), i cartoni animati (quelli belli), i telefilm (quelli belli, come l' A team o Kit, Super Vicky ecc.)...che anni!
L'unico problema è che in questo periodo sono sotto esami all'università e ho la mente dove non dovrei averla, eppure non posso fare a meno di addormentarmi la sera con questio bellissimi ricordi!
Visitate http://www.anni80.info/ oppure se proprio volete piangere sulle foto dei pupazzi di One, Five e Four (la combriccola di Bim Bum Bam) fate un salto su Flashblog80s.
Se invece volete recuperare qualche info sui giochi in scatola di quando eravate bambini spolverate http://nuke.goblins.net/ specialmente la sezione del forum.
E voi che ricordate degli anni 80?

domenica 7 gennaio 2007

Siam Tornati! Eccoci di ritorno dalla vacanza invernale!

Bene! Siam tornati integri (solo qualche problemuccio a polsi e schiene, ma niente di cui preoccuparsi). E' stata come al solito una ottima esperienza. Ci siamo appassionati allo snowboard e al Risiko! e abbiamo amici in più: Un bilancio propositivo per un ottimo 2007.

Ecco l'allegra combriccola, manca qualcuno, ma tra un arrivo e una partenza l'appartamento era una sorta di motel a ore... Mi scuso con chi non è presente nella foto ma è vivo nei nostri cuori (caspita...quanta dolcezza). A quando la prossima sfida a Risiko!?

venerdì 29 dicembre 2006

Padola 2006/2007: Arriviamo carichi!

Ecccoci pronti a partire per Padola (vicino ad Auronzo) carichi di voglia di divertirci, cibo e alcool ci sono (ma quanto cacchio costa quest'anno fare la spesa?). Devo ammettere che io tra soldi che non tornano, spese varie ecc. sono un po' stressato.
Ne approfitterò tra una discesa e l'altra (in slittino) per fare qualche passeggiata serena in mezza alla natura, chissà che mi faccia passare sta agitazione!
Oggi giornata valige e ultimi giretti.
Poi si torna il 6 gennaio giusto per vedere una befana che brucia e gustare qualche cioccolata.
Beh la fotocamera è già in valigia e appena tornerò vi posto qualche foto delle nostre escursioni e cazzate varie.

Non mi resta che augurarvi uno strepitoso capodanno e un felicissimo anno nuovo. Ci si sente al ritorno!

mercoledì 27 dicembre 2006

Cercasi Boia per impiccare Saddam Hussein

Saddam Hussein sarà impiccato. Gli saranno concessi una telefonata, un bicchiere d'acqua e una preghiera. Il cappio che lo ucciderà sarà di canapa e avrà 5 centimetri di diametro. La scena sarà interamente ripresa per poi conservarla negli archivi di Stato e trasmetterla nei tg.
Gli iracheni fanno la coda per aver la soddisfazione di diventare boia di uno dei peggiori dittatori della storia.
Un popolo intero acclamerà quel giorno, ogni angolo di Baghdad sarà invaso da voci, grida di vendettà, odio, liberazione e speranza.
Io continuo a riflettere sulla pena di morte.
La possibilità che una persona possa decidere il mio destino mi angoscia. Pensare che una persona possa far finire la vita altrui nell'istante in cui desidera mi terrorizza.
Io che se posso non corro troppo forte sull'erba per non schiacciare le formiche, io che provo rimorso quando sono costretto ad uccidere gli scarafaggi in casa e quando trovo una lumaca in mezzo la strada la appoggio sull'erba più lontana tremo e mi sconforta una simile risoluzione.
Chi ha odiato e fatto soffrire senza pentimento deve essere odiato e soffrire credo, ma il suo diritto di vivere non deve essere messo a repentaglio.
La sua pena dovrà essere scontata qui, in questo mondo, in modo giusto e proporzionato.
Nessun uomo ha il diritto di poter togliere la vita ad un altro suo simile se non per difendersi dai suoi attacchi.
Chi ha sbagliato, chi ha "offeso" deve pagare! E' giusto, è sacrosanto, è fondamentale, ma non lo è rimediare con un omicidio...

lunedì 25 dicembre 2006

domenica 24 dicembre 2006

Al cinema gratis: Anteprima gratuita di "Una Voce Nella Notte"

Puoi partecipare all'anteprima gratuita de " Una Voce Nella Notte" il giorno 11 gennaio 2007.
Per prenotare il tuo posto (fino ad esaurimento dei posto) vai sul sito http://www.fanaticaboutfilms.it, scegli la sala a te più comoda tra Bari. Bologna, Milano, Napoli, Roma, Torino e inserisci il codice sponsor YFAVN57 (yahoo).

Una voce nella notte
Titolo originale: The Night Listener
Regia: Patrick Stettner
Durata:90 min.
Trama:
Un famoso presentatore radio che va in onda la notte, si trova a parlare in diretta con il suo più grande fan, un ragazzo di 14 anni. Quando le domande sulla sua identità si fanno più particolareggiate, però, succede qualcosa che cambierà drasticamente la vita del D.J..

1 mese di crescita per Dazebao!

Per festeggiare un mese dalla nascita di Dazebao mi avete regalato la vostra presenza in costante crescita! Siamo arrivati a 500 Visitatori (tra poco superiamo Microsoft he he)! Una grande soddisfazione! Dazebao è nato dal nulla il 24 novembre 2006, senza troppe pretese ma 500 visitatori nel primo mese (Senza aver ancora il tanto famigerato Pagerank speriamo arrivi...intanto mi accontento di uno Shinystat Rank di 9/50) è proprio un bel regalo di Natale!
Continuate a seguire questo progetto numerosi e continuate a proporre ideee e suggerimenti che vengono sempre ben accolti (celeste_cielo___chiocciola___libero.it)!
Un Grazie di cuore a chi mi supporta e tantissimi auguroni per un Natale Splendido!

venerdì 22 dicembre 2006

Cari professori ma che vi succede?

Ho sempre pensato che i professori fossero una categoria particolare. Sono forse le persone che passano più ore a contatto con ragazzi (a volte anche di più dei genitori) e forse da questi si fanno un po' influenzare o ad un certo punto scatta qualcosa dentro di loro che scatena una reazione per la quale "non ci sono più con la testa".
La cronaca di queste ultime settimane ci ha riportato solo alcuni dei casi più eclatanti: insegnanti che legano gli studenti alle sedie (con diverse repliche), porno-professoresse (Chissà i maschietti d'Italia quanti sogni avranno fatto sulla'rgomento...) , professori beccati in flagrante a farsi fare servizietti da studentesse, non ultimo il professore emiliano che si è presentato in classe con tailleur nero, cerchiello e tacchi alti... e pensare che questi sono solo casi venuti alla luce di recente, provate ad immaginare quanti casi simili o peggiori siano capitati anche se non spiattellati in tv.
Io stesso so di professori che si addormentano in classe, altri dimenticati all'autogrill dell'autostrada o cose simili. Ma allora cos'è? Una pandemia? Una crisi professionale che prima o poi capita? L'influenza dei ragazzi? Crisi di nervi? Competizione e sfida verso gli studenti? E chi può saperlo.
Fatto sta che non bisogna dimenticarsi che i professori hanno qualità ma anche debolezze. Gli studenti dovrebbero rendersene conto ed essere solidali e proporrei di dedicare uno spazio Cic (l'assistenza psicologica offerta alle scuole superiori) non solo agli studenti ma anche ai professori. Che ne pensate?

Vi posto per curiosità l'indirizzo in cui vedere il video del professore coi tacchi (la qualità è però pessima) e lascio aperto il post a qualsiasi commento da parte di studenti e professori che vogliano raccontare la loro esperienza. http://video.google.it/videoplay?docid=-3926626259781994363

giovedì 21 dicembre 2006

Piergiorgio Welby ha finito oggi la sua agonia

Piergiorgio Welby, sessantunenne (26 dicembre 1945) affetto da distrofia muscolare progressiva da ventanni è morto oggi. A praticare l'iniezione e a staccare il respiratore, come lui desiderava, è stato un medico in presenza dei familiari.
Nella sofferenze ha sempre lotatto per il riconoscimento di un diritto sacrosanto: quello di poter disporre della propria vita, di essere libero di prendere decisioni a proprio riguardo.
Non è riuscito ad ottenere il riconoscimento di questo diritto e come afflizione ulteriore si è ritrovato a dover lottare anche contro la burocrazia, contro leggi che non esistono, leggi che non tutelano, eticità che per strano caso va contro il rispetto della vita e della morte oltre che al tormento maggiore: la sua malattia.
Sarà più sereno adesso, sapendo di aver mosso le coscienze di tutti coloro che lo ascoltavano e forse anche di chi fingeva di ignorarlo.
Avrebbe compiuto 62 anni il giorno dopo Natale, ma questo momento di festa per lui sarebbe stato ancora dolore.
Da chi combatte, da chi vuole libertà e riconoscimento dei diritti, dalle altri migliaia di casi di afflitti da malattie degenerative che hanno lottato al suo fianco, finalmente liberato da tanta sofferenza (come lui razionalmente chiedeva) Buon Natale Piergiorgio e che la tua vita sia ora più serena.
Citazione di una frase presa dal suo blog «Morire dev’essere come addormentarsi dopo l’amore, stanchi, tranquilli e con quel senso di stupore che pervade ogni cosa»

Per conoscere i progressi della ricerca http://www.uildm.org/

mercoledì 20 dicembre 2006

Nuova Maturità: Riforma Fioroni sul banco di prova

Che vita da studenti! A ogni governo segue una riforma che prontamente si scontra con la precedente! Ecco la nuova riforma firmata Fioroni (...ricordo ancora le battaglie a suon di manifestazioni contro la tanto odiata Moratti, attualmente sindaca di Milano). Ecco le maggiori novità:
-Ammissione all'esame per gli studenti che avranno superato lo scrutinio finale e saldato i debiti formativi.
-La seconda prova scritta per gli istituti tecnici, professionali e artistici assumerà una connotazione più tecnica e laboratoriale (Ndr. vuol dire tutto e niente).
-Modifica dei punteggi di valutazione finale: il credito scolastico passerà da 20 a 25 punti; il colloquio scenderà da 35 a 30 punti
-Ripristino delle commissioni d'esame miste, composte per metà da commissari interni e per metà esterni, oltre al Presidente esterno al quale potranno essere affidate non più di due classi.
-Reintroduzione della "Lode"

Interessante a mio avviso è l'introduzione di un
premio per l'eccellenza con incentivi, anche di natura economica, finalizzati alla prosecuzione degli studi universitari o nell'ambito dell'istruzione e formazione tecnica superiore (a questo scopo vengono destinati 5.000.000 di €) e un sistema migliore di orientamento universitario.

Gli 11.000 candidati delle scuole paritarie (erano 348 nel 2001) dovranno sostenere l'esame nel comune di residenza, evitando così che scuole compiacenti "regalino" diplomi e dovranno inoltre effettuare un esame preliminare qualora non abbiano la promozione dell'ultima classe.

Alcune introduzioni a mio parere sono corrette, altre sono già state contestate a suon di fischi!
da studente, sono vivemante interessato all'argomento e continuerò a monitorare gli sviluppi della riforma e le reazioni. Sarei curioso di sapere che ne pensate! LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELLA RIFORMA.

Se mi è scappato qualcosa ditemelo Voi!

lunedì 18 dicembre 2006

Ma che mi succede? Sono malinconico!

Ogni volta che si avvicina una festa o un avvenimento importante vengo colto da una immancabile malinconia e divento apatico (oltre che un poco stronzo)...certo che se riuscissi a liberarmi da questo stato d'animo opprimente starei meglio.
Quando ho questi momenti, non faccio altro che guardare le gocce di pioggia che scivolano sulla finestra, le foglie degli alberi che si muovono mosse dal vento, le cartacce che svolazzano vicino alla stazione, sento la gente attorno ma non la scolto...è come se quel vento che muove passivamente la natura muovesse anche me (mio malgrado).

E ovviamente anche girovagando per la rete, in questi momenti, mi imbatto in discorsi meno materiali del solito.
Oggi visitando il blog di un mio vecchio amico, guardo la foto e leggo questo messaggio---"Ogni punto è: omogeneità dell'apparenza solare". Il titolo del post è "Amore".
Non sono rimasto perplesso perchè conosco di persona chi l'ha scritto ed è perfettamente coerente col suo spirito. Sono poche righe ma contengono secondo molto.
Omogeneità: quindi qualcosa di perfettamente unito e stabile
dell'apparenza solare: ciò che il sole ci fa credere di vedere, oppure ciò che noi crediamo di vedere (perchè apparenza) quando guardiamo il sole, oppure semplicemente apparenza senza alcuna accezione particolare e solamente come visione del sole...boh e chi lo sa?
Non saprei come commentare questa frase forse perchè con la mia indole pragmatica non riesco a volte a liberarmi da schemi troppo rigidi, comunque mi è venuto quasi automatico scrivere questo commento:
"Credo la materia e lo spirito umano /non umano siano composti da punti non omogenei. Siamo omogenei nel nostro insieme ma non in ogni punto. Avvicinati allo schermo della Tv, non vedrai altro che una miridade di puntini senza senso, tutti diversi, se ti allontani inizierai a vedere un'immagine con significato. Secondo me nella vita bisogna prendere tutto così. Saper avvicinare lo sguardo e altrettanto bene saperlo anche staccare...non sarà sempre la scelta giusta, forse l'immagine che ci si prefigurerà sarà inquitante, non sarà come ce la aspettavamo, ma di certo avremo capito molto di più...sugli altri, su noi".

Che ne pensi tu? (oltre che siamo un branco di pazzi?) Se ti fa piacere inserisci un commento, una frase, una citazione, qualsiasi cosa la lettura di questo post ti ha suscitato (sia essa positiva che negativo, concorde o discorde).

domenica 17 dicembre 2006

Centrale a Carbone: Greenpeace dice no!

Arrampicati a 250 metri d'altezza una squadra di climber di Greenpeace è entrata in azione alla centrale di Porto Tolle (Rovigo) per protestare contro il ritorno al carbone. Alcuni climber sono saliti fino al camino della centrale e hanno dipinto una scritta gigantesca, mentre altri sul tetto dell'edificio, hanno apposto una gigantesca coccarda con scritto "Enel clima killer".
Greenpeace, contesta la reintroduzione dell'uso del carbone in questa e altre centrali, non rispettando gli accordi di Kyoto e danneggiando ulteriormente l'ambiente.
La manifestazione ad alta quota è iniziata il 14 dicembre, accompagnata a terra da una folta schiera di attivisti e gente comune che esprimono consenso. Anche i lavoratori della centrale, vinti i timori hanno manifestato la loro solidarietà.
Greenpeace non vuole chiudere la struttura, ma vuole convertirla.
Intanto diverse voci autorevoli sostengono la necessità di far partire in Italia una vera politica per contrastare l'inquinamento legato alla produzione di energia. Un alternativa valida ormai è il solare con una resa del 20 % (molto alta), con costi ormai non spropositati, pulito. In Germania buona parte dell'energia è prodotta così...e pensare che noi la Germania la immaginiamo grigia e l'Italia luminosa (Ndr. In Germania l'esposizione solare è 8 volte inferiore a quella dell'Italia).

Maggiori informazioni su www.greenpeace/portotolle

venerdì 15 dicembre 2006

Papa: Combattere l'Aids si può...basta indossare la cintura di castità (o i boxer)

Oggi Benedetto XVI ha incontrato gli ambasciatori di Danimarca, Kyrgyzstan, Mozambico, Uganda. Siria e Lesotho sono convenuti in Vaticano per la consegna delle lettere credenziali. Ecco un estratto del discorso di Ratzinger sull'Aids: "È di vitale importanza comunicare il messaggio che la fedeltà nel matrimonio e l'astinenza al di fuori di esso sono la via migliore per evitare l'infezione e per fermare la diffusione del virus".
Ma si può nel 2006 dire una scemenza del genere? Allora per non ingrassare smettiamo di mangiare, per non inquinare spegniamo tutti il riscaldamento, per evitare incidenti non usiamo la macchina, per spendere i risparmi non compriamo più nulla e via dicendo...ma per piacere!

Tshirt personalizzata? Un gioco da ragazzi e un regalo perfetto!


Molti sono interessati alla personalizzazione di t-shirt e altri vestiti, visti anche i numerosi siti che sono nati attorno a questo servizio ho deciso di approfondire.
Vediamo come funziona. La maggior parte di questi siti (tanto per farvi un esempio eshirt.it) vi permette di scegliere il tipo di tshirt da personalizzare, dopodichè fate l'upload dell'immagine che volete far stampare, aspettate quei 7-8 giorni e vi arriva a casa per la modica cifra di 17-18 € (+ spese spedizione) la vostra maglia personalizzata (che avrete pagato attorno ai 25 €). Bene allora perchè non ce la facciamo direttamente noi a casa?

Materiale: Carta apposita per trasferimento su tessuto (1 foglio costa circa 1,50 o poco più venduto in pacchi da 10, solo per esempio clicca qui)
Stampante inkjet
(mi auguro che ce l'abbiate già)
Una t-shirt
(una semplice bianca ha un costo inferiore ai 3 €)
Immagine o immagini da stampare a vostro piacimento
Ferro da stiro.
Come funziona:
Stampate le immagini che avete scelto sui fogli appositi con una buona qualità di stampa (evitate stampe veloci o basse qualità). Aspettate che il foglio si asciughi e avrete ottenuto praticamente un foglio trasferello, non vi resta che appoggiarlo sulla maglia e stirarlo finchè non avrà fatto perfettamente impressione sul tessuto. ricapitolando i costi: 3 € t-shirt, 1,50 € fogllio trasferibile, 50 cent inchiostro = 5 €!
Con 5 € vi siete creati la vostra bella maglietta davvero personalizzata oppure potete aver risolto in economia e originalità il problema "regalo di Natale" per gli amici.


mercoledì 13 dicembre 2006

Anteprime gratuite:Una scomoda verità e Déjà vu corsa contro il tempo

"Una scomoda verità" proiezione anteprima a Torino il 15 dic. alle 20.30 per info clicca qui.
"Déjà vu corsa contro il tempo" proiezione a Bologna e Messina chiamando 02-48519150 dall'11 al 13 dicembre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, fino ad esaurimento posti sarà possibile prenotare due posti per lo spettacolo del 14 dic. alle 20.30

Gestore 3: Testimonial da Pernacchia D'oro!


Certo che di pubblicità brutte se ne vedono fin troppe! Ma in questi ultimi tempi credo che l'operatore telefonico "3" batta tutti.
A fare da testimonial alle videochiamate (che a nessuno interessa fare...il bello di telefonare è proprio non vedersi...me le vedo certe signore che prima di chiamare si truccano e si preparano come dovessero andare all'opera...) hanno scelto, se non ricordo male: Valeria Marini, Andreotti, Paris Hilton (senza doppiaggio con una voce pessima), salviamo Pippo Baudo e Claudio Amendola anche se quest'ultimo da quando ha fatto quelle pubblicità fatico a farmelo piacere in certe fiction.
...Anzi scusate come dimenticare Man Lo per i tvfonini...
Consoliamoci pensando che praticamento ogni pubblicità dei gestori (specie tim e tre) viene multata dall'Antitrust perchè ingannevole...almeno se ci devono prendere per il **** che paghino!
Aspettando la prossima schifezza dei pubblicitari non ci resta che tirarci su con un tocco di liquore e una ciliegia...(Che i pubblicitari abbiano esagerato col liquore?)

martedì 12 dicembre 2006

Una boccata di profumo, anzi no, di veleno!


Eleganza fa rima con fragranza, quella buona dei profumi francesi magari...
Ma chi spruzzandosi il contenuto delle costosissime boccette pubblicizzate con slogan accattivanti (Glow- la nuova fragranza di Jennifer Lopez, fresca, sexy e pulita; D&g Masculine sexy e intrigante, ma ancora dior, adidas, gucci, bulgari, chanel, fiorucci, higo boss...) sospetterebbe di inalare sostanze tossiche e talvolta cancerogene?
Greenpeace attenta come sempre a queste tematiche ha pubblicato un ottimo dossier con analisi chimiche che accertano la presenza sopra i limiti imposti dalla legge di certe sostanze e denuncia la scarsità di controlli governativi.
Il dossier completo è consultabile da qui www.greenpeace.it/inquinamento/chimica/profumi in formato pdf.
Le sostanze più pericolose sono muschi sintetici e ftalati (purtroppo spesso presenti anche nei giochi per bambini) che possono addirittura avere ripercussioni per l'apparato riproduttivo.
Informatevi bene su questi prodotti visitando www.greenpeace/inquinamento.it e stando attenti a mio avviso anche al problema dei prodotti chimici contenuti negli alimenti.
Prossimamente darò ancora spazio a questo argomento. Con la salute non si scherza!

Piccolo sfogo, ogni tanto fa bene

Scusate l'ira, ma prima del post vorrei proporre un'esame di coscienza a quelle persone stronze che in questi due giorni purtroppo ho incontrato: La prima un signore sui cinquanta che domenica pomeriggio verso le ore 15.15 nel parcheggio vicino al cimitero di Verona ha minacciato di prendermi sotto se non mi spostavo dal parcheggio che stavo tenendo ad un mio amico mentre si andava a girare. La seconda, una stronza sui quaranta che nel bus actv da Venezia a Padova delle ore 14.25 ha occupato il posto che mia morosa mi stava tenendo dicendole che è un incivile a fare "la cortesia" di tenermi un sedile. Andate entrambi a quel paese!
Con questo chiudo e inizio a diventare buono per prepararmi al Natale!

lunedì 11 dicembre 2006

Dazebao: Lascia il tuo commento più velocemente! Senza registrazione!

Lesbiche, Gay, Convivenze, Chiesa, Governo: Basta litigare Facciamo Pacs!


Il PACS (Patto Civile di Solidarietà) è un documento che raccoglie e ufficializza leggi specifiche intente a garantire dignità e diritti alle coppie di fatto, ovvero quelle coppie di persone che non sono sposate. Non è solo il caso di omosessuali, ma anche di convivenze non matrimoniali (due anziani che dopo essere rimasti vedovi instaurano un'altra relazione).
Al momento queste coppie non sono tutelate dalla legge proprio per il fatto che l'unione non è giuridicamente riconosciuta. Attraverso i pacs ciò sarà possibile (come già avviene in Francia, Germania, Olanda, Belgio, Portogallo Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia, Islanda, Lussemburgo e nelle regioni spagnole di Catalogna, Aragona, Navarra. La Gran Bretagna, la Svizzera e la Croazia stanno per approvare leggi analoghe)

Ma allora perchè non si fa? Beh...siamo in Italia e c'è di mezzo la Chiesa.
Sotto il polverone sollevato dai preti che si vogliono sposare (Uno dei numerosi blog sull'argomento http://sacerdotisposati.splinder.com/) la Chiesa, intenta a difendere le sue pretese talvolta anacronistiche non intende equiparare matrimonio a unioni di fatto.
Il dibattito è quindi più infuocato che mai. Si tratta di stabilire leggi che non vadano contro l'idea di famiglia ma che tutelino queste coppie.
Speriamo che per una volta ci sia un incontro comune tra le diverse parti, e che per una volta si considerino le esigenze della gente comune, lasciando da parte strumentalizzazioni politiche.

venerdì 8 dicembre 2006

Il nuovo video di Bag e Sante a Barcellona!

Pochi giorni fa ho postato il video delle vacanze con protagonisti Bagiolo e Sante, ora vi posto il video per intero con tutte le scene migliori (grazie Ale per la regia), ancora più divertente.



Il video per chi non lo sapesse è preso direttamente dai video girati durante le vacanze 2006 a Barcellona. se anche voi avete video simili che volete mostrare inseriteli come commento o inviateli per posta celeste_cielo@libero.it.

Giovedì 14 al cinema gratis! Proiezione di "un'ottima annata"


Giovedì 14 dicembre al cinema gratis. Proiezione di "Un'ottima annata"
Le sale che partecipano all'iniziativa sono a:

TORINO, CERRO MAGGIORE, MILANO ODEON, ROZZANO, MONTEBELLO DELLA BATTAGLIA, BOLOGNA, LIVORNO, MED MAXICINEMA, SALERNO e SURBO

Per partecipare occorre ritirare presso le casse del cinema un coupon invito valido per due persone (fino ad esaurimento posti) a partire da lunedì 11 dicembre. Per maggiori info e per conoscere le sale interessate visita http://www.medusacinema.it/eventinews.jsp


Inoltre per chi si trovasse a San Biagio Cesena un'altra possibilità per l'anteprima gratuita http://www.sanbiagiocesena.it/container.asp

giovedì 7 dicembre 2006

A Roma ritorna la ruota degli innocenti

La ruota degli innocenti o ruota degli esposti, è uno strumento il cui primo utilizzo si fa risalire al 1188, in particolare la prima fu adottata nell'Ospedale dei Canonici di Marsiglia.
Per quanto riguarda in Italia, Una delle ultime ad essere dimessa fu la “ruota” di Padova chiusa nel 1888. Fu poi il governo Mussolini a emanare una legge in cui si faceva totale divieto dell'utilizzo delle ruote.

Si tratta di una ruota di legno disposta in orizzontale sulla parete di una chiesa, comunicante tra interno ed esterno.
I bambinio destinati ad essere abbandonati venivano posti dall'esterno sulla ruota, poi fatta girare per far finire il bambino all'interno della chiesa, dove sarebbe poi stato "salvato" da frati e altri ecclesiastici (un po' come la storia di Marcellino pane e vino).
La ruota garantiva l'anonimato ed evitava di fatto un infanticidio.
A Roma da ieri è partito il progetto per il ripristino. Si tratta di un prefabbricato, accogliente e anonimo, riscaldato e con una culla, dove mamme in difficoltà potranno lasciare i loro piccoli alle cure del Policlinico Casilino.
Il primario che segue l'iniziativa ha posto l'accento sul fatto che il suo utilizzo è volto ad evitare le brutte storie di cronaca legata a bambini gettati sui cassonetti non così rare.
La coscienza e responsabilità dei genitori eviterà un suo uso troppo alla leggera...sarà veramente così?

Curiosità: Rousseau utilizzò la ruota per i sui cinque figli...alla faccia del grande pedagogo.

lunedì 4 dicembre 2006

Bag e Sante nel video: "troppo affetto può far male" Barcelona 2006

Ecco il video dei miei amici con cui ho trascorso le magnifiche vacanze estive a Barcellona quest'estate. Questo video che ci ha fatto sbellicare dalle risate è solo una delle tante prodezze e (cazzate) che abbiamo fatto e che ci sono capitate! Gustatevelo (Ps. il malcapitato Sante sta bene!)

venerdì 1 dicembre 2006

Al cinema gratis!

A Breve inizieranno le segnalazioni delle anteprime gratuite! troverete il film le città delle proiezioni, il cinema e le istruzioni per guadagnarvi del tutto gratuitamente la possibilità di andare al cinema completamente gratis (e inoltre in anteprima). Che volete di più?

1 Dicembre: Giornata Mondiale contro L'aids


Oggi 1 dicembre come ogni anno ricorre la giornata mondiale per la lotta all'aids. Amref assieme ad altre associazioni organizza una serie di incontri, dibattiti, ma anche momenti di festa assieme ai ragazzi e ragazze di Nairobi. Qui potete trovare le date del programma e maggiori approfondimenti.
«Il Nastro Rosso è il simbolo mondiale della solidarietà agli HIV-positivi e ai malati di AIDS, e unisce le persone nella comune lotta contro questa malattia.

Il Nastro Rosso è...
Rosso, come l'amore, per essere simbolo di passione e tolleranza verso chi è colpito.
Rosso, come il sangue, per rappresentare il dolore causato dalla morte di tante persone per l'AIDS.
Rosso, come la rabbia per il come siamo indifesi nell'affrontare una malattia per la quale non c'è ancora possibilità di cura.

Rosso come segno di avvertimento di non ignorare uno dei più grandi problemi del nostro tempo.»

giovedì 30 novembre 2006

Preservativi più economici

"La riduzione del prezzo dei profilattici è uno strumento determinante per la prevenzione dell'Aids e delle malattie a trasmissione sessuale soprattutto tra i più giovani. Molti Paesi in Europa si sono già mossi ed è ora che anche l'Italia agisca. In tal senso credo che ridurre l'Iva sui profilattici dall'attuale 20% al 10% sia necessario per tentare dirimuovere una delle cause del loro mancato utilizzo in situazioni a rischio tra i più giovani".
A dirlo non sono solo i giovani, ma è stata oggi il ministro per le politiche giovanili e sport, Giovanna Melandri.
Se come siete curiosi di conoscere tutto sui condom, modelli, materiali, come vengono prodotti ecc. c'è questo bel sito www.condomizzati.it )

Esperimenti curiosi: Coca cola e mentos e Co.


Avete già visto gli esperimenti con la cocacola e le mentos? Beh, di questi esperimenti ne esistono diversi, e a breve vi posterò passo passo come realizzarli.
Alcuni potrebbero essere un po' pericolosi, quindi fate attenzione e seguite bene ciò che vi scriverò senza improvvisarvi piccoli chimici.

Pirateria Alimentare


...Non è di certo la prima e neppure l'ultimo dei tarocchi. Il Cambozola, il gorgonzola copiato e distribuito negli Usa. Questo è solo un esempio, esistono pecorini cinesi (con tanto di raffigurazione di una mucca anzichè la pecora), Perfino i Ferrero Rocher erano stati copiati, anche se la ditta che li produceva è stata prontamente denunciata, ancora pomodorini di collina, il parmigiano nelle sue più varie contraffazioni, conserve alla "contadina" , mozzarelle, salsa alla bolognese e tanti altri.

La denuncia fatta da Coldiretti recentemente ha testimoniato che il problema che poteva fino a poco tempo fa essere marginale, in realtà è molto grave.
Di copie e tarocchi ne esistono un'infinità e non è neppure difficile procurarsene (prodotti digitali, ipod, scarpe con loghi famosi si trovano ovunque, basti pensare Ebay, numerosi siti cinesi e non, gli ambulanti per le strade ecc.) ma quando si inizia a parlare di cibo e quindi anche di salute, la faccenda cambia e di molto! (...Vi ricordate che avevano copiato perfino La Ferrari? http://www.repubblica.it/2006/04/motori/aprile2006/ferrari-cina/ferrari-cina.html).

Pensate che il commercio di questi prodotti frutta nel mondo qualcosa come 50 miliardi di €, pari alla metà del fatturato della vendita dei prodotti originali.
Solo il 2 % dei prodotti made in Italy che i Paesi stranieri importano, sarebbero realmente italiani, i rimanenti copie che fanno fruttare guadagni da capogiro a deprecabili truffatori!

mercoledì 29 novembre 2006

Morire annegato di fronte ad un pubblico



Stasera tornando in bus ho leggiucchiato il solito giornaletto gratuito (credo fosse Leggo) e leggo la notizia: Venezia, senegalese cade dall'imbarcadero e muore annegato (per chi non è pratico l'imbarcadero è la stazioncina galleggiante dove si prende il vaporetto).

Notizia di cronaca nera purtroppo come molte altre, ma scorrendo le righe leggo: l'uomo è annegato con diversa gente che da terra lo guardava e chiamava aiuto.
L'unico aiuto che il poveretto ha avuto è stato un salvagente di un sommozzatore che lo ha riportato a galla senza vita da sei metri di profondità.
Ma pè possibile che succedano ancora di queste cose? Intanto è scandaloso che nel 2006 gli imbarcaderi siano ancora per buona parte sprovvisti di salvagenti (se qualcuno è stato a Londra avrà notato che lungo il Tamigi ci sono colonnine rosse di emergenza con un kit salvavita un po' ovunque), ma ciò è più grave è che nessuno abbia avuto la prontezza di lanciare una corda o una qualsiasi cosa galleggiante e sia rimasto lì a guardare.
I giornali gonfiano le nortizie solitamente, quindi spero che il giornalista abbia voluto drammatizzare la vicenda scrivendo che nessuno ha fatto nulla...Certo che se è veramente così...

Al di là di questo tragico avvenimento, a mio parere sarebbe utile una piccola istruzione alla popolazione sui comportamenti da assumere nei vari casi di emergenza. Non riesco a capire perchè ne organizzino così pochi e perchè non siano inseriti all'interno di qualche lezione nelle scuole.
Personalmente vi suggerisco di farne uno. Sono corsi solitamente di 10 lezioni organizzati dalla Croce Rossa in orario serale----Non si diventa soccorritore in 10 lezioni, ma se non altro, una piccola infarinatura su ciò che si deve e ciò che non si deve fare farà sicuramente comodo nel corso della vita.

martedì 28 novembre 2006

Capodanno sulla neve



Finalmente dopo molto anche noi abbiamo programmato una settimana bianca nel periodo che comprende capodanno.
Sono eccitatissimo all'idea. Ho sempre sentito gli altri che puntualmente gni anno partivano con tutta l'attrezzatura per farsi delle belle sciate e starsene poi al caldo in qualche bel chalet a gustarsi una buona cioccolata calda...ah fremo all'idea!
Sinceramente non sono un tipo da sci...o meglio mi piacerebbe imparare ma ho subito uno shocl alcuni anni fa, quando ho indossato un paio di sci e ho tentato la mia prima impresa sciistica: La discesa della pistina baby.

E' stato traumatico, io che mi lancio giù e taglio la strada a una decina di persone, mio zio che mi urlava qualcosa di incomprensibile (...forse mi diceva di frenare, mah...), io che non sapevo che fare, alla fine mi sono trovato col sedere nel fossato al lato della pista.

Ho deciso da allora che probabilmente sarebbe stato molto meglio limitarsi a qualche discesa con lo slittino (o surrogato visto che una volta ci siamo buttati con delle tele disegnate trovate sul ciglio della strada, con tanto di scia di vernice che si scioglieva).

Quest'anno vedremo se riuscirò a farmi piacere qualcos'altro, tipo lo snowboard anche se solo a dirlo mi vedo già impantanato sul fossato ai lati della pista...

lunedì 27 novembre 2006

Video presentazioni di libri in arrivo!


Da oggi verranno periodicamente inseriti in Dazebao dei video intitolati "Letture al buio"(li trovi sulla colonna di sinistra sotto la voce letture al buio divisi per puntate).
Di cosa si tratta? Di suggerimenti di letture (essenzialmente romanzi ma anche altri titpi ) con una parziale lettura di alcune pagine tratte dal testo realizzati come video visualizzabili direttamente nella pagina web.
Si tratta di video girati realmente al buio solo con l'ausilio di una pila e del libro che verrà presentato oltre che naturalmente la mia buona fotocamera. Il tono di lettura è volutamente soffuso e la mia voce non è particolarmente squillante proprio perchè sono letture da fare sotto le coperte senza disturbare gli altri. Se avete qualche suggerimento o volete partecipare attivamente mandatemi mail a celeste_cielo---chiocciola---libero.it Ogni contributo sarà apprezzato! A Presto!

Visitatori e altri dati